Una Tantum per i dipendenti AVIS


 


  Con la retribuzione del mese di settembre, ai dipendenti dell’AVIS, spetta la seconda e ultima tranche di una tantum

Al personale assunto prima dell’1/1/2020 ed ancora in servizio alla data del 23/1/2020, è  riconosciuto un importo a titolo di una tantum pari ad euro 600 per i trienni economici 2013/2019, che ha finalità di riparare il disagio dei lavoratori derivante dalla ritardata sottoscrizione del CCNL e non sarà riparametrata nè sull’anzianità di servizio, né sull’orario di lavoro e né tantomeno sulle categorie di inquadramento giuridico.
L’importo di cui sopra è stato suddiiviso in 2 tranches: la prima di 300 euro erogata a dicembre 2020 e la seconda di 300 euro a saldo da eogare nel corrente mese di settembre 2021.
 L’importo non è utile agli effetti del computo di alcun istituto contrattuale e . legale, né al TFR, ed escluso dalla retribuzione imponibile per il calcolo dei contributi e dei premi dovuti agli enti assistenziali, assicurativi e/o previdenziali ai sensi dell’art. 3 d.l. 318/1996 convertito con modificazione in legge n. 402/1996 e s.m.i.